Gite scolastiche alla scoperta dell’artigianato!

In Italia, si dà  grande valore al lavoro manuale, legato alla creatività personale, alla passione e all’alta competenza tecnica e artistica.

Anche in città, dove l’artigiano sembrava aver perso la sua importanza, ora sta riacquistando la giusta rilevanza.

Così si possono ipotizzare delle gite scolastiche a tema artigianato in alcuni dei centri italiani in cerca delle tecniche di lavorazione manuale e tecnico/professionale.

I tour proposti di seguito e scelti tra quelli di Geetrips aiuteranno i ragazzi a conoscere la figura dell’artigiano!

Riscoprire antichi mestieri nelle terre del pane e del fango 

Il primo itinerario che vi proponiamo è nella storia e nell’artigianalità del territorio tra Brescia e Cremona.

La mattina verrà dedicata all’attività produttiva, ospiti del Caseificio Giardino o del Panificio Barbieri. Il pomeriggio sarà invece di stampo storico-artistico nel Borgo Medievale di Soncino. Un borgo caratteristico, con le architetture in cotto risalenti al dominio sforzesco, i mulini, le filande. Oltre al ‘importante Museo di Stampa Ebraica, dove gli studenti potranno cimentarsi in una prova pratica!

Il tour fa riscoprire tradizioni antiche e il valore della terra attraverso l’esperienza diretta, la manualità e la possibilità di provare in maniera partecipativa le varie attività proposte.

Una guida esperta guida i ragazzi fornendo loro delle schede dove annotare situazioni più interessanti e dove rispondere a delle domande sui vari mestieri.

Qui tutti i dettagli!

A Laterza, tra antichi mestieri e giochi d’altri tempi

Il percorso di LabTour del Museo della Civiltà Contadina di Laterza coinvolge i ragazzi nel recupero delle tradizioni, degli antichi mestieri e dei giochi di una volta.

Le guide mostrano agli studenti gli strumenti di lavoro dei fabbri e dei ciabattini, raccolti negli anni dall’Associazione laertina “La Gravina”, poi li aiutano a creare il proprio giocattolo. Proprio come i bambini di un tempo!

I bambini del passato costruivano i proprio giochi con ciò che trovavano in casa o in campagna: a costo zero e con molta fantasia. Così i ragazzi di oggi, faranno lo stesso, trasformando sughero, legno, stoffa, tappi, bottoni, lattine in passatempi meravigliosi.

Scoprite l’esperienza!

Tra Palermo e Monreale: arte arabo-normanna e botteghe storiche

Palermo e Monreale, luoghi del terzo tour che vi proponiamo, hanno in comune l’unicità dell’arte arabo-normanna, i mosaici bizantini e i muqarnas.

Guide esperte porteranno gli studenti in giro per le due città in cerca delle antiche botteghe, delle tradizioni popolari dei mercati caratteristici come quello di Ballarò.

L’itinerario artistico-culturale poi tocca due siti UNESCO: il Duomo di Monreale, con i suoi mosaici bizantini e il Palazzo dei Normanni di Palermo, tra gli appartamenti reali e il soffitto della Cappella Palatina.

Le gita scolastiche a tema artigianato sono anche un’occasione per visitare alcune botteghe artigiane storiche. In questo caso quelle dei mosaicisti, dei pupari o dei realizzatori di marionette fino alle bancarelle colorate e profumate del mercato.

Qui tutte le informazioni!

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry
Linda Fiumara

Autore Linda Fiumara

38 anni, insegnante di Scuola Secondaria di primo grado, digital copy, e un sogno: poter correre nei musei come Jules e Jim. Ama fare e disfare le valigie, trova meraviglioso il suono della campanella e il chiacchiericcio nei corridoi. Prova, e spesso ci riesce, a conciliare viaggi e vita scolastica.